ECOSISTEMA TARANTO?

Secondo il nostro parere é presto parlare di Resilient city
Un’amministrazione comunale dovrebbe anche tenere sotto controllo il BES della propria cittadinanza,
il benessere equo e sostenibile (BES) è un indice, sviluppato dall’ISTAT e dal CNEL, per valutare il progresso di una società non solo dal punto di vista economico, come ad esempio fa il PIL, ma anche sociale e ambientale e corredato da misure di disuguaglianza e sostenibilità, di qui il collegamento al concetto di sostenibilità.
Una città sostenibile
 è quindi una città resiliente, che produce economia significativa, come dimostrano gli esempi di altri Paesi europei, investendo sullo sviluppo di una strategia nazionale per l’adattamento ai cambiamenti climatici e alla resilienza.
La Danimarca, la Spagna, la Gran Bretagna, infatti, vedono oggi le proprie aziende leader nel mercato dell’acqua, delle infrastrutture verdi e delle tecnologie per le smart cities. In Italia abbiamo già perso il treno della green economy per mancanza di programmazione e stiamo perdendo anche quello dell’economia dell’adattamento e della trasformazione resiliente del nostro sistema socio-economico.
Ieri ed oggi al teatro Fusco si é parlato anche di politiche della diversificazione economica siamo curiosi di sapere i risvolti e come si giustificheranno determinate decisioni politiche a Taranto

Close Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette − 4 =