Category Archives: Da visitare

Interscambi turistico culturali

Inizia il nuovo anno con una vera vacanza!

Comunicato stampa
Interscambi turistico culturali
Confermato il sodalizio stretto tra l’ associazione “ Puglia Internazionale” di Stefania Bellanova, fondatrice del Progetto TarantoTurismo.eu, e il Tour Operator italiano con sede a Tirana, Dario Pellè, fondatore di “Brain and Heart”, tra i leader più accreditati per i viaggi nei Balcani.
L’affiliazione nasce dopo una ventennale amicizia e dalla riscoperta di interessi che hanno come comune denominatore quello di promuovere un interscambio culturale tra Puglia ed Albania, terre divise da diverse vicissitudini storiche ma, nel settore turistico, estremamente appetibili per le meraviglie offerte dalle mete proposte e per la vicinanza geografica. Il progetto si auspica di poter utilizzare i canali mediatici attivati dai due partner per promuovere contemporaneamente i due progetti. L’unione delle risorse favorirà la promozione del turismo su entrambe le sponde dell’Adriatico con l’auspcio di creare proposte turistiche che coinvolgano allo stesso tempo la Puglia e l’Albania.
Si parte con la promozione delle località da visitare; Tirana è la località scelta per godere delle tradizioni culturali e culinarie, del tripudio di luci e di colori offerti dal Capodanno nei Balcani offrendo ai viaggiatori una forma di “turismo attivo”, esperienze di viaggio oltre la vacanza da vivere come protagonisti tra emozioni ed avventure.
contact: 00393200403765 e-mail: taranto.turismo@gmail.com



Scooby-Doo! Park 2018

Area Soft baby
Il parco giochi offre un’area riservata di oltre 200mq e dedicata completamente ai piccoli ospiti fino a 3 ANNI. Al suo interno mettiamo a disposizione attrazioni e strutture dove potranno giocare in piena sicurezza.
Area Feste
Ampio Parcheggio

Per Bacco che Taranto...

PerBacco che… vicoli si sposta nel Borgo di Taranto e diventa Perbacco che…
Taranto, antica colonia della magnagrecia, conosciuta come la “Città dei due mari” per la sua posizione tra il Mar Grande e Mar Piccolo, e la “Terra dei delfini” per lo storico insediamento dei cetacei oltre gli isolotti di San Pietro e San Paolo. Taranto è la città spartana essendo stata fondata dagli Spartani e unica colonia di Sparta al di fuori del territorio della Grecia. Clima particolarmente dolce e le correnti fredde provenienti da nord mitigano l’aria calda proveniente dal Mediterraneo, mentre le colline circostanti riescono a bloccare le perturbazioni rigide garantendo un clima mite tutto l’anno. Le architetture a Taranto testimoniano la sua importanza storica e culturale: dagli antichi luoghi di culto, tra i quali i resti del Tempio Dorico, i resti archeologici delle necropoli greco-romane e delle tombe a camera, la Cripta del Redentore, ai palazzi appartenuti alle famiglie nobili ed alle personalità illustri della città. La città offre uno dei panorami architettonici più ricchi e vari dell’intera penisola: dal romanico della Chiesa di San Domenico Maggiore ai palazzi in stile rinascimentale del Borgo Umbertino, dal gotico della Chiesa di San Francesco da Paola al borgo al barocco delle chiese e dei palazzi signorili della città vecchia, dalle rimanenze di strutture medievali (come la Torre del Gallo nell’agglomerato del centro storico) alle forme decisamente più eleganti di palazzi e installazioni in stile liberty e neoclassico. Numerose anche le cripte, i monasteri, i santuari e le edicole votive. La Cattedrale, il Castello Aragonese, i Musei, le tradizioni, le specialità enogastronomiche, la grande cordialità dei tarantini, di questa città ci si innamora a prima vista ed è difficile andar via. Nel Borgo di Taranto, il salotto bello di Taranto, nelle vie Tommaso D’Aquino, Federico Di Palma, Via Angelo Berardi, Via Nicola Mignogna, ma soprattutto Piazza Maria Immacolata nella quale cadrà copiosa la neve artificiale, nella quale si è svolto Portici d’Estate, uno degli eventi di moda internazionali, trasmesso via satellite in tutto il mondo, si svolgerà la quarta edizione di PERBACCO CHE…, l’evento delle eccellenze enogastronomiche ed i primi mercatini d’Italia, a ridosso di Santa Cecilia, dal 18 al 21 Novembre 2016. E’ tradizione proprio a Taranto che il giorno di Santa Cecilia (il 22 Novembre) si mangino le pettole fritte in tutte le case, si addobbino gli alberi di Natale ed inizi il periodo natalizio, prima di ogni pare d’Italia. E’ stato questo il know how vincente di Antonio Rubino che è così riuscito a portare nelle precedenti edizioni svoltesi nella vicina Martina Franca, migliaia di persone, tante da non poterle contenere e decidendo di spostarla nel capoluogo ionico. Non è la solita sagra, ma l’esaltazione del gusto puro, attraverso sapori ammiccanti, profumi accattivanti ed il piacere più sofisticato. Prodotti selezionati da Puglia Gourmet, annaffiati da vini vigorosi e corposi, come possono essere quelli pugliesi con in testa il Primitivo di Manduria. Per quattro giorni ci si può lasciare andare e vivere una passione vera. A Taranto non ci si viene da soli, ma in compagnia. Con un amore, un amico, una compagna, ma se proprio siete singoli, qui troverete quella forza di ricominciare a vivere. Vivrete l’esaltazione delle papille gustative. Le tipiche fritture tarantine, le cozze tarantine tra le migliori del mondo, la calda focaccia barese con il capocollo martinese e la stracciatella di noci, le bombette di Cisternino, la trippa strafuchet di Locorotondo, il provolone podolico del Gargano, i ceci neri dell’alta murgia, le orecchiette, le braciole, il panzerotto, i funghi fritti, le burrate, gli spiedini filanti, la cioccolata artigianale, come i dolci più buoni che abbiate mai mangiato e centinaia di altri prodotti che non vi devono ingannare se vi saranno serviti in uno street food all’interno del borgo, mentre visiterete le chiese, i capolavori del Museo, gli Ipogei, il Castello Aragonese o facendo una passeggiata sulla bellissima terrazza dello Jonio. Non si può non assistere all’apertura del Ponte Girevole. Perbacco che…, dal 18 al 21 Novembre dalle 10 alle 24 ed alla mezzanotte del 21, proprio quando entra il giorno di Santa Cecilia una grande abbuffata di pettole. Ma Perbacco che… sta anche come I PRIMI MERCATINI DI NATALE IN ITALIA con articoli selezionati. Il primo panettone è il più buono, l’atmosfera di Natale che respirerete in anticipo non la scorderete più. A Taranto si mangia bene ed a buon prezzo anche nelle tipiche trattorie, tantissimi i B&B e gli alberghi, Benvenuti a Taranto, benvenuti a Perbacco che…

LA MUSICA DEL GRANDE PAISIELLO

giovani-paisiello
A 200 ANNI DALLA MORTE RIVIVRA’ NELLE CELEBRAZIONI A LUI DEDICATE DALLA FONDAZIONE TARANTO

Sarebbe una offesa alla cultura e al talento musicale di Giovanni Paisiello se i tarantini nell’approssimarsi del bicentenario, ignorassero la vita e le opere del grande Maestro che con le sue composizioni diede lustro alla città di Taranto.
La casa di Paisiello nel borgo antico di Taranto, modesta, solitaria e spesso dimenticata, nel prossimo nuovo anno diventerà meta di turisti appassionati di musica operistica che, partecipando alle diverse manifestazioni in onore di Paisiello rinnoveranno l’omaggio che la città tutta con i suoi rappresentanti, in primis ,il presidente della Fondazione Taranto Enzo Gigante e il presidente del Conservatorio Domenico Rana gli renderanno. Per queste celebrazioni, la Fondazione Taranto si è attivata con un Comitato Nazionale a cui hanno aderito diverse associazioni che parteciperà al comitato Internazionale che si formerà anche a Parigi e San Pietroburgo. Il direttore del Conservatorio di Taranto ,Domenico Rana e il presidente della Fondazione Taranto Enzo Gigante, si sono incontrati a tal proposito con il sindaco De Magistris a Napoli il 26 ottobre scorso , insieme ai responsabili del teatro San Carlo, il direttore del Conservatorio di Napoli , San Pietro a Maiella e di esponenti culturali del museo e della biblioteca per una organizzazione congiunta delle celebrazioni Paisielliane in virtù del fatto che a Napoli lo stesso Paisiello visse e vi lasciò il corpo.
Si prevedono diverse iniziative per l’anno 2016 tra cui:

concerti per fortepiano e orchestra (in collaborazione con le classi di Esercitazioni orchestrali e di pianoforte dell’Istituto). Periodo: da febbraio a dicembre.Messa per l’incoronazione di Napoleone. In forma semiscenica con voce recitante. Periodo: 5 giugno (data della morte del compositore). In alternativa: Missa defunctorum.

Per le Giornate paisielliane :

Un Percorso multimediale in città vecchia sui luoghi paisielliani. Apertura di alcuni palazzi storici siti tra Via Duomo e Via Paisiello: in ognuno, uno spazio dedicato ad una delle città simbolo della vita del compositore (Napoli, Parma, San Pietroburgo, Vienna) con esibizioni musicali da camera, lettura di testi, ecc. Periodo: 8-9 maggio.
Paisiello in 3D (in collaborazione con la Biblioteca Acclavio): guida alla visione di 3 opere del compositore tarantino, secondo una formula già sperimentata e collaudata con successo nei cicli di Biblioteca all’opera! svolti negli anni scorsi in collaborazione con la Biblioteca Comunale. Periodo: tra marzo e maggio.

Convegno di studi
(in collaborazione con la Regione Puglia, il Conservatorio S. Pietro a Majella e l’Università di Bari) Periodo: settembre/ottobre.

Esposizione museale
(in collaborazione con il Marta) per ospitare alcuni cimeli paisielliani. Periodo: da concordare.
Elena Quidello

Mostra fotografica a Taranto

Appassionati di fotografia per Taranto presentano:
Mostra esclusiva dal 5 al 12 agosto presso la galleria comunale del Castello Aragonese di Taranto
Oggi alle 19,00, si inaugura la mostra fotografica “Tutti i colori di Taranto”, un viaggio attraverso le immagini della nostra città, un momento per riscoprire angoli ai più sconociuti
organizza TARANTO FUORI DAL WEB GRUPPO DI FB

11824146_430590327148004_1037451261_n

imagemostra

Risposte e notizie sul primo maggio a Taranto

Primo Maggio Taranto 2015

Conferenza stampa del 27/04/21015
alcune importanti novità sul Primo Maggio di Taranto
11169897_10206118258376162_2551272123547684802_n
10986700_841569045917657_1797376721884549310_n

Dopo il grande successo delle due passate edizioni torna il Primo Maggio di Taranto, evento interamente autofinanziato, creato dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, un gruppo di operai e cittadini formatosi a seguito del sequestro degli impianti inquinanti dell’Ilva nel 2012.

Risposte sul 1° Maggio a Taranto organizzato dal Comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti

Notizie e informazioni

La direzione artistica, anche quest’anno, è guidata dell’attore tarantino Michele Riondino con il prezioso contributo di Roy Paci. A condurre l’evento saranno la giornalista Valentina Petrini, Valentina Correani, Andrea Rivera e Mietta.
Numerosi sono gli artisti che hanno abbracciato il progetto e aderito all’iniziativa a titolo gratuito. A partire dalle ore 14.00 si alterneranno sul palco del Parco Archeologico delle Mura Greche: Francesco Baccini, Officina Zoè, Iosonouncane, Andrea Rivera, Velvet, Ilaria Graziano & Francesco Forni, Brunori Sas, Diodato, Bud Spencer Blues Explosion, Subsonica, LNRipley, Roy Paci Aretuska Allstars, Marlene Kuntz, Caparezza, Fido Guido, Bestierare.

Noi dell’associazione Puglia Internazionale con il gruppo del Tarantoturismo.eu ci siamo e ci saremo sempre per la visibilità delle buone cause per Taranto e per l’accoglienza


10985232_808674755873753_8863729843960434046_n

unnamed

Come arrivarci:

Appuntamenti estivi a Taranto

APPUNTAMENTI ESTIVI
Sabato 19 luglio 2014 alle ore 20.30, presso il chiostro della parrocchia Regina Pacis, in collaborazione con l’Auditorium Tarentum, in occasione del ventennale dal genocidio rwandese, uno spettacolo-inchiesta di Marco Cortesi e Mara Moschini, ispirato ad una storia vera.

dal 17 al 20 luglio CARNEVALE DEL BRIGANTINO a Crispiano

Mercoledì 23 FESTA DELLA MUSICA E FESTA DELLA PACE a Faggiano

Venerdì 25 luglio Itinerario Art&Natura
Visita guidata al museo del principato di Taranto Maria D’Enghien
ore 9,45 incontro P.zza Castello costo € 3,00 iscrizioni sino al 24 luglio

25-26-27 IL MORSO DELLA TARANTOLA a Martina Franca

Sabato 26 luglio IL RITO DELLA TARANTA a Faggiano ore 22,00

Domenica 27 luglio:
-vita di Galileo di B. Brecht Spettacolo teatrale de il carro dei comici
Fontana antica, Via Concerie Laterza ore 21,30

-VEGA LA MIGLIORE MUSICA DEGLI ANNI 70 80 90 FAGGIANO ORE 21,00